Alzheimer e Parkinson, una possibile terapia

La scoperta di un particolare meccanismo biologico apre le porte ad una possibile terapia che potrebbe consentire di curare le malattie neurodegenerative come l’Alzheimer, il morbo di Parkinson e la corea di Huntington. In uno studio condotto dal gruppo di Andrea Ballabio, direttore dell’Istituto Telethon di Genetica e Medicina (Tigem) e professore di Genetica Medica presso l’Università Federico II di … Continua a leggere

Tumore della mammella: più attenzione agli integratori vitaminici

Oltre l’80% delle donne affette da tumore della mammella sembra ricorrere agli integratori vitaminici e agli antiossidanti come vitamina C, beta-carotene e vitamina E. Un utilizzo eccessivo, che mette in risalto la necessità di ulteriori studi sulla eventuale interazione farmacologica tra questi supplementi e i trattamenti chemioterapici. È questa la conclusione di uno studio apparso sulla rivista Cancer. “Ricerche future … Continua a leggere

Nuovo metodo contro la distrofia muscolare

Sono passati 20 anni dalla scoperta del gene che provoca il tipo più comune di distrofia muscolare, e i pazienti sono ancora in attesa di una cura. La terapia genica per sostituire il gene distrofina difettoso potrebbe essere una soluzione, ma Dean Burkin, assistente professore di farmacologia all’Università di Reno, Nevada, e i suoi colleghi, sono entusiasti di un più … Continua a leggere

Ipertrofia Prostatica Benigna

Cos’è la prostata La prostata è una ghiandola posta al di sotto della vescica maschile, la cui funzione è quella di produrre il liquido prostatico, importante componente del liquido seminale che contribuisce a garantire vitalità e motilità agli spermatozoi.   L’ipertrofia prostatica L’ipertrofia (o iperplasia) prostatica benigna (IPB) è un ingrossamento benigno della prostata che si manifesta generalmente i 50 … Continua a leggere

Fobie sociali e aracnofobia: impariamo a superarle

Non chiamateli fifoni. Urlare come forsennati alla vista di un ragno o di un topo, oppure rifiutarsi di visitare piazza San Marco a Venezia perché non si può nemmeno tollerare la vista dei piccioni, può far sorridere i più; ma per chi soffre di queste fobie, che gli psicologi chiamano specifiche, lo stato di ansia provato di fronte all’oggetto dei … Continua a leggere

Combattere le allergie…drenando…

Stato sofferente, occhi congestionati, naso irritato e gocciolante, starnuto in arrivo… l’ennesimo: sintomi ben noti a ogni paziente “allergico”. Allergia: è il processo che porta alla sensibilizzazione dell’organismo verso sostanze estranee capaci di comportarsi come allergeni, in grado cioè di causare una risposta immunitaria di tipo allergico, producendo anticorpi specifici chiamati iGE. Tra le cause principali ci sono fattori ereditari, … Continua a leggere

Al via campagna andrologi contro DE

Riparte la Campagna ‘Torna ad amare senza pensieri’, realizzata dalla Societa’ Italiana di Andrologia (Sia). L’obiettivo e’ diffondere una cultura della prevenzione, diagnosi e trattamento della Disfunzione Erettile. Dal 18 aprile 200 Andrologi risponderanno al numero verde 800.36.36.77: un primo passo ”per intraprendere tempestivamente l’iter diagnostico-terapeutico”. Il servizio sara’ poi attivo, dal lunedi’ al venerdi’, dalle 20 alle 22, fino … Continua a leggere

Oncologia e omeopatia: molti malati la usano senza dirlo

Da ora in poi anche i granuli e le gocce omeopatiche, usati da milioni di italiani, prima di arrivare sul bancone delle farmacie avranno bisogno di un via libera ufficiale. Proprio come qualsiasi altro medicinale. La notizia è di pochi giorni fa, i preparati omeopatici dovranno soddisfare i criteri di qualità stabiliti dall’Agenzia italiana del farmaco come da apposite linee … Continua a leggere

metodo per ripristinare naturalmente le cellule dopo un attacco di cuore

Una proteina che il cuore produce nel corso dei primi anni di vita riattiva il programma di sviluppo embrionale coronarico e avvia la migrazione delle cellule del cuore e dei vasi sanguigni della crescita dopo un attacco di cuore. A fare questa importante scoperta sono stati i ricercatori del UT Southwestern Medical Center. La molecola, Thymosin beta-4 (TB4), è presente … Continua a leggere

Nuove frontiere della terapia contro l’AIDS

I primi trattamenti antiretrovirali sono cominciati nel 1996. Da allora, nuovi e migliori farmaci sono stati scoperti e hanno quasi trasformato l’AIDS in una malattia cronica. Tuttavia, vi è ancora spazio per migliorare le prestazioni delle strategie terapeutiche utilizzate nella pratica clinica. Ciò è dimostrato da uno studio pubblicato nell’edizione online di The Lancet, il che suggerisce che la somministrazione … Continua a leggere